Fu George Osawa, esperto di macrobiotica, a coniare la parola Seitan per indicare un cibo “giusto”. Il seitan è cibo “giusto” nel sostituire la carne, nel non inquinare, ma soprattutto “giusto” perché alla portata di tutti.
E’ un alimento ad alto contenuto proteico a base di glutine, estratto da farine di grano tenero, bollito e insaporito con salsa di soia ed erbe aromatiche.
Ecco come lo facciamo noi di Natura Nuova.

FARINA DI FRUMENTO MANITOBA BIOLOGICA
Il seitan è un alimento ricavato dall’estrazione della parte proteica (glutine) della farina manitoba.
Natura Nuova utilizza solo farina manitoba biologica.

LAVAGGIO
La farina viene lavata con acqua in un recipiente mantenuto sotto agitazione così da separare l’amido dalla parte proteica.

ESTRAZIONE DELLA PARTE PROTEICA DEL GRANO E FORMATURA IN BUDELLI VEGETALI
L’impasto proteico (glutine) viene estratto e inserito in un’insaccatrice che consente di riempire budelli di materiale sintetico formando salami di seitan.

COTTURA IN BRODO VEGETALE
I salami così ottenuti vengono poi cotti per circa due ore in brodo vegetale arricchito con salsa di soia, alga kombu (fonte di calcio) e verdure.

TAGLIO
Una volta raffreddati, i salami vengono tagliati e confezionati sotto vuoto.

CONFEZIONAMENTO E PASTORIZZAZIONE
Conclusa la fase di confezionamento, il seitan viene pastorizzato in acqua, successivamente raffreddato e stoccato in cella frigorifera.

Links:

Seitan Fresco