L’azienda ravennate sarà al Cibus di Parma dal 7 al 10 maggio per presentare una nuova linea di prodotti “sgonfia pancia”

Parma, “Città creativa per la Gastronomia UNESCO”, ospita ogni due anni il Salone Internazionale dell’Alimentazione, meglio conosciuto come Cibus. Quattro giorni, dal 7 al 10 maggio, nel corso dei quali il meglio del food si riunirà nella città emiliana, nota in tutto il mondo per eccellenze come il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto di Parma, solo per citarne un paio. A un appuntamento così importante non poteva mancare Natura Nuova, l’azienda che da oltre 20 anni è fautrice e promotrice d’innovazione nel settore dei prodotti a base di frutta e di proteine vegetali.

Il Cibus 2018 sarà per Natura Nuova l’occasione per presentare nel proprio stand (Padiglione 3, Stand H043) importanti novità e prodotti già sul mercato che stanno raccogliendo ottimi riscontri.

Alifree FODMAP è la nuova linea di gastronomia vegetale che verrà presentata in anteprima al CIBUS. Si tratta di tre piatti pronti – “Mini Burger alla mediterranea”, “Medaglioni alla parmigiana” e “Bastoncini di Tofu alle verdure” – a basso contenuto di ingredienti FODMAP, acronimo inglese che indica una serie di carboidrati difficilmente assorbiti dall’intestino e che quindi possono provocare gonfiore di pancia e cattiva digestione. La nuova linea Alifree FODMAP, unica sul mercato, è nata dalla storica collaborazione medico-scientifica fra Natura Nuova e il Professor Giancarlo Caletti, gastroenterologo e docente all’Università di Bologna, volto noto delle reti Rai chiamato come esperto in diverse trasmissioni dedicate alla salute e al benessere.

Sul versante frutta, Natura Nuova porterà al Cibus la linea FruttaSuper nel formato vaschetta, che per l’inedito mix di frutta tradizionale e piante note per le proprie caratteristiche “super” come canapa e baobab, sta raccogliendo un diffuso consenso tra i consumatori. A marchio Natura Nuova Bio, si parlerà ancora delle 5 declinazioni delle Polpe di frutta da 100 grammi, in cui la mela è abbinata a pesca, albicocca, mango, banana (queste ultime due certificate FairTrade) e l’originale “non solo frutta” dove la mela si sposa con carota e zucca per una polpa dal sapore sorprendente.